Vacanze in Sicilia con la famiglia

Vacanze in famiglia come terapia: perché scegliere di andare in Sicilia

Andare in vacanza in Sicilia con la propria famiglia, magari nella splendida zona di San Vito lo Capo, può essere terapeutico.

Sì, viaggiare in famiglia è molto più benefico di quello che si pensi. Dopo i lunghi mesi in cui siamo stati costretti a vivere a stretto contatto con i nostri famigliari, ora quello di andare in vacanza con i propri cari non rappresenta più un obbligo ma una scelta, che può essere molto piacevole.

Gli esperti sono tutti concordi nel dire che viaggiare insieme ai figli è un’esperienza che tutti i gruppi famigliari dovrebbero provare.

Non si tratta solo di divertimento e di coccole, ma di esperienze formative: come dicono gli psicoterapeuti, questo tipo di situazioni esperienziali arricchiscono il bagaglio affettivo e uniscono elementi di crescita culturale. Da ciò ne deriva un benessere fisico e mentale che investe non solo i più piccoli, ma tutti i membri del nucleo famigliare.

Fuga dalla routine: andare in Sicilia

Per certi versi la paura non è ancora del tutto passata, ma, dopo tanti mesi di restrizioni, la possibilità di andare in vacanza in famiglia, al di fuori delle proprie città, rappresenta un toccasana sia dal punto di vista psicologico sia da quello della salute di tutto l’organismo.

Di per sé, le vacanze sono una benefica fuga dalla routine, che consente di liberare la mente: spesso quando siamo abituati a compiere le stesse azioni tutti i giorni, tendiamo a lasciarci guidare dagli automatismi, senza chiederci il motivo per cui svolgiamo determinate azioni.

Questo, talvolta, è origine, sia per noi sia per i nostri bambini, di pensieri ricorrenti, che tendono a diventare disturbanti.

Lo stacco dalla ripetitività di tali azioni consente di mettere un freno ai pensieri ripetuti e di permettere alla nostra mente di rielaborare nuovi pensieri: ecco perché dopo le ferie ci sentiamo meglio.

Andare in luoghi molti diversi da quelli in cui stiamo di solito aiuta a liberare la mente, in quanto ciò che percepiamo attraverso i sensi è molto lontano da quello che siamo abituati a vivere. Più ci allontaniamo, e non solo geograficamente, dai luoghi in cui abbiamo sede normalmente, più il nostro cervello è stimolato a fare pulizia.

Ecco perché itinerari come la Sicilia, dove la natura incontaminata propone paesaggi meravigliosi e un ambiente immerso nel relax, può rappresentare la soluzione perfetta per una vacanza in famiglia che non sia solo piacevole, ma persino rigenerante.

Oltre ad uscire dalla routine, le vacanze in famiglia in lidi splendidi come quelli della costa nord-occidentale della Sicilia rappresentano un ottimo modo per vivere delle esperienze al di fuori della sicurezza delle mura domestiche.

Gli ultimi mesi, soprattutto per i più piccini, hanno messo a dura prova la spensieratezza e la capacità di relazionarsi con il mondo: se da una parte si è accumulato il desiderio di evasione, dall’altra parte si sono perse certe sicurezze. Uscire dalla propria comfort zone per esplorare ambienti non ancora conosciuti è un ottimo modo per tentare di rientrare nella normalità.

Vacanze famiglia: la scoperta della Sicilia come terapia

Nelle tappe evolutive dei bambini quella della scoperta è una delle più importanti. Da quando i bambini iniziano a camminare e a muoversi in autonomia fino all’adolescenza, si concretizzano una serie di piccole grandi difficoltà che il bambino dovrà affrontare e ciò contribuirà in modo determinante al suo processo di crescita e alla formazione della propria autostima.

Viaggiare in famiglia è uno dei momenti in cui viene messa alla prova la capacità di tutto il nucleo di adattarsi a situazioni che esulano dalla normalità.

I genitori devono imparare ad essere più fiduciosi verso i loro figli e i bambini sono stimolati a mettersi alla prova affrontando situazioni nuove.

Per entrambi, vincere le paure rappresenta una bella scommessa: tuttavia, nel momento in cui i genitori riescono a mettere da parte le loro ansie, anche i bambini si sentono più liberi di vivere in serenità quelle che presto diventano difficoltà meno insormontabili. Talvolta, le proiezioni delle paure dei genitori sono l’ostacolo maggiore.

Sebbene non esista una meta ideale per mettersi in viaggio, è altrettanto vero che ci sono luoghi per loro natura adatti ad accogliere e a creare situazioni stimolanti pur in piena sicurezza. Ciò che è importante è che ogni gruppo famigliare possa provare a vivere le esperienze in linea con il proprio modo di essere e, pur uscendo dalle consuetudini, possa fare ciò che piace. 

Le attrattive presenti in luoghi come la costa della Sicilia nord-occidentale permettono di vivere diversi tipi di esperienze, proprio grazie all’ampia offerta.

San Vito lo Capo: perché visitarla con la famiglia

Andare in vacanza in luoghi come quelli di San Vito lo Capo è una scelta che può rivelarsi addirittura terapeutica, tanto più se lo si fa assieme alla propria famiglia.

Qui dove il mare incontra il cielo e le acque cristalline testimoniano la presenza di una natura incontaminata, è facile sentirsi a proprio agio. Ma San Vito lo Capo non è solo una località perfetta per una vacanza sole e spiaggia, benché la bellezza del mare e della sabbia bianchissima la rendano ideale anche per i bambini.

San Vito offre bellissimi itinerari nelle riserve nel Monte Cofano e dello Zingaro: luoghi incontaminati dove immergersi nella natura e sperimentare percorsi a piedi, in bicicletta o a cavallo.

San Vito lo Capo è terra di sport, dove saggiare le emozioni delle escursioni in barca, del surf e del kitesurf, ma anche di cultura antica, a due passi da alcuni tra i più importanti siti archeologici come quelli di Segesta e Selinunte.

Infine, è culla di tradizioni culinarie: non per nulla qui si celebra l’importantissimo Cous Cous Festival.

Insomma, quale luogo migliore per fuggire dalla quotidianità e trasformare una semplice vacanza in una terapia benefica assieme alla propria famiglia?   

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email