Hotel San Vito Lo Capo Sikania - Vacanze in Sicilia fuori stagione

Offerte San Vito lo Capo:
i motivi per visitarla fuori stagione

Andare a San Vito lo Capo fuori stagione può essere un’ottima idea. La maggior parte delle persone sceglie la Sicilia come meta delle vacanze nei mesi centrali dell’estate. Come è noto, in luglio e agosto si concentrano la stragrande maggioranza di arrivi e partenze in questa splendida stagione.

Se da una parte quella di recarsi in Sicilia d’estate spesso è una scelta naturale o addirittura obbligata, d’altra parte va considerato il fatto che la possibilità di godere di tutte le bellezze naturali e delle attrattive di questa splendida regione non è legata a una particolare stagione.

Non c’è, di fatto, una stagione ideale per visitare la Sicilia: ogni mese dell’anno riserva sorprese che, a seconda delle aspettative di ognuno, possono indirizzarne la scelta del periodo ideale.

Pertanto, chi desidera viaggiare fuori stagione, può prendere in considerazione diversi motivi per recarsi in questa regione e, in particolare, nella costa nord-occidentale dell’isola.

Andare a San Vito lo Capo fuori stagione: il clima della costa settentrionale

Senza dubbio, il clima delle coste settentrionali della Sicilia rappresenta, in bene e in male, un aspetto determinante nello sceglierle come meta per le vacanze. 

Si sa che d’estate in questa zona le temperature sono molto elevate: le temperature massime di luglio e agosto infatti superano mediamente 30° e nelle ore centrali della giornata possono raggiungere picchi molto importanti. Per contro le precipitazioni sono molto scarse.

Nelle stagioni di mezzo le temperature massime si mantengono comunque mediamente al di sopra dei 20° e solo nei tre mesi invernali scendono al di sotto dei 15°: ciò significa che chi ama le temperature fresche, ma non fredde, può trovarsi benissimo proprio nei mesi da marzo a maggio e da settembre a novembre.

Per chi invece vuole fare i bagni, la temperatura dell’acqua si conserva tiepida a lungo: l’acqua tende a mantenere la temperatura più costante rispetto all’aria e ha una dispersione termica più lenta. Il calore accumulato nell’estate tende a rimanere a lungo: infatti per chi ama stare in acqua, meglio il mese di ottobre, che può avere temperature massime dell’acqua ancora superiori ai 24°, rispetto a maggio, dove sfiorano i 20°.

Anche le stagioni più fredde hanno comunque temperature che si concentrano tra i 9° e i 14° gradi: chi vuole un inverno mite, può pensare di regalarsi delle vacanze in questo periodo.

Cosa fare a San Vito lo Capo in autunno

 Se si decide di trascorrere le vacanze a San Vito lo Capo in autunno, questo è il momento adatto per rigenerarsi. In questo periodo, in cui il caldo torrido ha lasciato il posto a temperature piacevoli ma ancora miti, si può godere pienamente della bellezza della natura e delle spiagge ormai quasi deserte.

Qui, per chi non è amante della confusione estiva, si può veramente vivere le proprie vacanze autunnali nel massimo relax.

Il clima mite autunnale è perfetto per le escursioni nelle Riserve del Monte Cofano e dello Zingaro infatti, se in estate può essere impegnativo camminare con il caldo, in questo periodo dell’anno diventa un vero piacere. Inoltre i sentieri vista mare offrono scorci di straordinaria bellezza ed emozioni visive indimenticabili come ad esempio gli incredibili tramonti rossi che in questa stagione rappresentano un aspetto da valutare per scegliere di visitare la Sicilia e San Vito Lo Capo fuori stagione.

Per chi poi è appassionato di sport, l’autunno a San Vito lo Capo offre interessanti opportunità: se già d’estate queste coste ospitano intraprendenti amanti del surf, anche quando il vento è meno forte qui ci si può dedicare al kitesurf. Si tratta di uno sport su tavola che prevede l’uso di aquiloni: più è forte il vento, minore sarà l’ampiezza della vela e viceversa, in modo da potersi divertire anche quando i flutti sono un po’ più calmi.

Non per niente questa è la location scelta per il Climbing Festival, un evento dedicato agli sport all’aria aperta che si tiene tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre. E questo rappresenta un altro ottimo motivo per scegliere la Sicilia per le vacanze autunnali soprattutto per tutti gli amanti degli sport outdoor come il climbing, la mountain bike, il kite surf, lo slackline, etc.

Lo slackline, disciplina che prevede esercizi di equilibrio e bilanciamenti dinamici, dà vita a veri e propri spettacoli di piazza che attirano e divertono anche coloro che non sono esperti di questa attività.

Infine, l’arrivo dell’autunno è introdotto dal Cous Cous Festival, che si tiene nella seconda parte del mese di settembre. Un evento di respiro internazionale in cui si incontrano cuochi ed esperti del famoso piatto provenienti da diverse parti del bacino del mediterraneo. Si tratta di una rassegna gastronomica che ha reso San Vito un vero e proprio centro culturale gastronomico, all’insegna dell’accoglienza e della multiculturalità.

Cosa fare a San Vito lo Capo in primavera

La primavera è un altro periodo dell’anno particolarmente adatto alle vacanze a San Vito lo Capo. Quando in gran parte della nostra penisola ancora si indossa il cappotto, qui già sbocciano i fiori e le temperature invitano a scoprirsi.

Aprile e maggio, mesi in cui le giornate si presentano già decisamente più lunghe, è un tripudio di colori: le temperature iniziano a scaldarsi e il richiamo delle spiagge e del mare in certe giornate si fa fortissimo.

Tuttavia, il caos dell’estate è ancora molto lontano e si può godere di tutta la tranquillità che si desidera.

A maggio, poi, le attività di intrattenimento iniziano a prendere l’avvio: il Festival degli Aquiloni, che di solito si tiene nella seconda metà del mese, rappresenta un momento meraviglioso di incontro con voli in notturna e cieli coloratissimi.

Inoltre, nel mese di giugno, lo spettacolo della Festa patronale di San Vito è un altro momento particolarmente suggestivo non solo per i fedeli, ma per chiunque voglia immergersi nelle tradizioni locali.

A tutto ciò si aggiunge il fatto che fuori stagione i prezzi sono molto più contenuti: chi ha la possibilità, dunque, si fare le vacanze in primavera o in autunno ha numerosissimi motivi per recarsi in questi lidi meravigliosi.

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email